YouTube ha deciso di eliminare definitivamente il conteggio dei “non mi piace” sui video. I numeri saranno visibili solo ai creator per comprendere il livello di successo dei loro lavori.


Una novità per il social dei video più conosciuto ed amato. Su YouTube, la piattaforma incentrata sulla condivisione e diffusione dei video, non saranno più visualizzati i “non mi piace” ma soltanto i “mi piace”. La scelta dipende dal peso differente che hanno i due tasti, così come spiega la compagnia parte del gruppo Alphabet.

Fino ad oggi, il famoso social, insieme a Reddit, è uno dei pochi che offre agli utenti la possibilità di votare contro un contenuto, facendo così sapere che non è stato apprezzato. Le altre piattaforme, invece, da Twitter a Facebook fino al più recente TikTok, fanno in modo che gli utenti possano mostrare soltanto il loro apprezzamento, senza mostrare un’interazione negativa.

YouTube, i motivi della decisione

Su Youtube il pollice verso il basso sarà ancora presente, ma perderà il conteggio pubblico.
Non avrà più, quindi, l’attuale valore sociale ed avrà un impatto percettivo minore sugli utenti della piattaforma. Il conteggio dei dislike, come accennato prima, resterà visibile solo agli youtubers per comprendere quanti i loro video possano piacere, ma il calcolo complessivo sparirà affinchè non venga danneggiata l’immagine dei creator.

In questa immagine un utente guarda Youtube

Addio dislike, il cofondatore esprime il suo disappunto

Jawed Karim, uno dei fondatori di YouTube, ha espresso il suo disappunto relativo a questa novità. Sostiene, infatti, che questa decisione porterà al declino della piattaforma.

È singolare il modo in cui Karim ha voluto rendere pubblica la sua opinione: ha modificato il primo video caricato sulla piattaforma, “Me at the zoo”, che vede protagonista proprio lui stesso, scrivendo: “Quando ogni youtuber concorda che rimuovere i dislike è un’idea stupida, probabilmente lo è. Riprovaci, YouTube”.

Una piccola curiosità sulla novità introdotta da YouYube riguarda la reazione degli iscritti alla piattaforma: il video che ha annunciato la scomparsa del “non mi piace” è stato riempito di “dislike, non apprezzato da più di 33.000 persone. Una scelta, dunque, che non è stata accolta nel migliore dei modi dagli utenti, secondo cui la mossa equivale a censura e protezione dei grandi marchi e inserzionisti.

In questa immagine un immagine del famoso social

VUOI RESTARE SEMPRE AGGIORNATO? LEGGI IL NOSTRO BLOG!